In sostanza, l’energia solare è l’energia che deriva dal sole. Tutti sanno che il nostro sole è un’abbondante fonte di energia: dona calore e luce. Il sole è stato venerato da diverse culture del passato e anche da alcune culture ancora presenti oggi. Gli antichi egizi adoravano persino il sole come un dio.

Tutto sommato, non era rispetto mal riposto. Infatti, il sole è certamente una fonte di energia abbondante e illimitata, almeno per diverse generazioni a venire. Inoltre, i meriti per l’utilizzo della sua energia solare sono numerosi.

L’energia solare è gratis

Ogni mattina a ogni alba, l’energia solare rilasciata dal sole viene filtrata attraverso la nostra atmosfera fornendo luce e contribuendo a irradiare calore. Questo accade da milioni di anni. Tuttavia, è solo di recente che abbiamo iniziato a capitalizzare su questa abbondante fonte di potere quasi infinito.

In passato i greci e gli egiziani sono stati conosciuti per sfruttare il potere del sole per riscaldare tutto ciò che volevano concentrando la sua radiazione.

Il sole non inquina

L’energia solare è pulita e priva di qualsiasi inquinante. A differenza di varie fonti di energia presenti oggi come petrolio o combustibili organici che lasciano residui e spesso rilasciano gas nocivi quando vengono utilizzati per creare energia.

L’energia solare è estremamente affidabile

Il sole brucia ormai da circa quattro miliardi e mezzo di anni e probabilmente continuerà a bruciare per altri quattro o cinque miliardi di anni a venire. Questo è sicuramente più delle nostre vite e certamente più di diverse generazioni del futuro. Ogni mattina si presenta prontamente e svanisce per la sera mentre illumina un’altra parte del globo.

Il detto, certo come il giorno, non è nato per caso. Supponendo che il sole splenda brillantemente, a seconda di quale parte del globo ti trovi puoi sfruttare l’energia solare per immagazzinarla o utilizzarla in un modo diverso.

Il sole è senza limiti

Non ci sono restrizioni su quanta energia possiamo usare dal sole. Apparentemente, la quantità di energia che proviene dal sole ogni pochi minuti, se sfruttata con successo, può alimentare intere nazioni per un anno intero. Se solo fossimo in grado di sfruttare l’immensa energia solare, saremmo in grado di risolvere tutti i problemi energetici del mondo.

Come mai non ci riusciamo

Ti sei mai chiesto perché nessuno ci avesse pensato prima? Come mai se c’è così tanta energia in giro, semplicemente non riusciamo a sfruttarla in modo efficiente? Com’è possibile che così tanta energia solare sembri passare completamente inosservata e alla fine venga sprecata?

Ebbene, uno dei motivi per cui questa meravigliosa riserva di potenza viene generalmente sprecata è il fatto che la luce del sole che effettivamente riceviamo è così sottilmente dissipata sulla terra da poter contribuire in modo abbastanza sostanziale se proviamo a sfruttarla.

Per essere in grado di sfruttare effettivamente il potere del sole, dobbiamo essere in grado di manipolare, concentrare e immagazzinare l’energia del sole. Anche se questo può sembrare semplice, è più facile a dirsi che a farsi. Finora siamo riusciti a sviluppare solo parzialmente la raccolta di energia solare.

Il metodo della riflessione Specchi/Parabola

Il metodo di riflessione si basa sulla concentrazione dei raggi solari attraverso uno o più specchi su un punto e quindi utilizzando l’energia termica concentrata che viene prodotta per il nostro bisogno. Uno specchio parabolico molto simile a un’antenna parabolica può essere utilizzato per catturare i raggi del sole e focalizzarli su un singolo punto.

L’energia solare sfruttata attraverso il metodo delle radiazioni

Questo è il principio alla base degli scaldacqua solari. Tubi verniciati di nero racchiusi tra due strati di vetro, hanno al loro interno acqua che si riscalda grazie ai raggi del sole.

Pannelli solari

Un’invenzione più recente è la cella solare che è composta da cristalli di silicio trattato. Quando vengono colpiti dai raggi del sole estraggono gli elettroni dalle loro orbite e creano così un vuoto che deve essere riempito dagli elettroni degli altri cristalli di silicio. Questo crea uno squilibrio di elettroni e quindi un flusso di corrente che può essere immediatamente utilizzato oppure immagazzinato in una batteria ricaricabile.

Cosa ci sta fermando?

Nonostante gli apparenti vantaggi dell’utilizzo dell’energia solare, è molto deprimente che ci siano pochissime centrali solari in tutto il mondo. Purtroppo, con il livello odierno di tecnologia, il costo e l’affidabilità sono due fattori principali che sono ancora ostacoli all’utilizzo di massa dell’energia solare.

I limiti tecnologici impongono che le celle solari più efficienti create oggi non sono ancora in grado di generare energia sufficiente per essere commercialmente redditizie senza occupare enormi superfici. Inoltre, l’affidamento esclusivamente alle celle solari non è ancora pratico. Questo perché se dovesse esserci una giornata nuvolosa potrebbe ridurre la quantità di elettricità generata e ciò sarebbe disastroso per quelle persone che dipendono completamente da quell’energia.

Il lato positivo è che l’innovazione e la ricerca costanti sull’energia solare si traducono in celle solari molto più efficienti che sono una frazione delle dimensioni delle celle esistenti e producono molta più energia. Per ora sono ancora costosi. Tuttavia, non è lontano il giorno in cui saranno accessibili e disponibili per la stragrande maggioranza della popolazione.