I benefici della dieta mediterranea sono notevoli e possono rendere la tua salute davvero ottimale. Per questo motivo è una tipologia di dieta che merita la giusta attenzione tutto l’anno. La piramide alimentare della dieta mediterranea è stata creata nel 1993 da Oldways, un’organizzazione no-profit di educazione alimentare e nutrizionale, in collaborazione con la Harvard Medical School e l’Organizzazione mondiale della sanità.

Sebbene la dieta con nome ufficiale esista da più di un paio di decenni, è la stessa dieta ricca di verdure, frutta, frutti di mare e olio d’oliva che le persone nei paesi che circondano il Mar Mediterraneo adottano da sempre. Inoltre, più essa viene considerata e studiata, più i professionisti della nutrizione sono convinti: il miglior modo per recuperare la nostra salute è tornare alle origini e mangiare come i nostri antenati.

Come gestire al meglio lo stile di vita della dieta mediterranea

La cosa più singolare di questo regime alimentare è che non è realmente una dieta. In effetti, si può certamente definire uno stile di vita flessibile. La sua attuazione a lungo termine si concentra su cibi integrali, anziché su qualsiasi cosa confezionata o lavorata. Frutta, verdura e legumi sono i gruppi alimentari da mangiare più spesso (ogni giorno o anche a ogni pasto), seguiti da cereali integrali, noci o semi e pesce. Naturalmente, l’olio d’oliva viene utilizzato in cucina e anche come condimento.

Gli alimenti da mangiare meno frequentemente (un paio di volte alla settimana) includono pollame, formaggio, yogurt greco o altri latticini. Finché mangi cibi non trasformati, niente è davvero vietato. Anche il vino rosso e il pane di buona qualità sono dei punti saldi nella dieta. Gli unici cibi limitati o riservati o solo per occasioni speciali sono carne rossa e dolci o cibi zuccherati.

Esiste, naturalmente, la regola di abituarsi ad essere più attivi fisicamente. Inoltre, i pasti non devono essere consumati da soli, di corsa, ma intorno al tavolo, con gli amici, la famiglia e una buona compagnia. In realtà, la dieta mediterranea è tanto un modo di mangiare quanto uno stile di vita più equilibrato.

I numerosi benefici della dieta mediterranea per ottenere una salute invidiabile

La maggior parte delle persone associa la dieta mediterranea a meno malattie cardiache. In effetti, è stato dimostrato che:

  • Migliora il colesterolo.
  • Limita le infiammazioni a livello vascolare.
  • Diminuisce la pressione sanguigna.
  • Riduce il pericolo di avere problemi cardiaci.

Secondo uno studio, le persone con malattia coronarica esistente che hanno adottato la dieta mediterranea, sono riuscite a ridurre le percentuali di morte per questa causa.

È chiaro che chiunque sia a rischio di malattie cardiache deve mangiare in questo modo. Tuttavia, ci sono molti altri benefici che derivano dalla dieta mediterranea. Vediamone alcuni.

Migliore gestione del diabete

Le persone con diabete che si attengono a questa dieta tendono ad avere un livello di A1c più basso, nonché un profilo lipidico migliore, una pressione sanguigna più bassa e un BMI. È interessante notare che mangiare seguendo una dieta mediterranea con olio extra vergine d’oliva (al contrario di una versione a basso contenuto di grassi della dieta) può anche ritardare l’assunzione di farmaci ipoglicemizzanti.

Riduce al minimo la depressione

Non solo le persone hanno meno depressione quando mangiano in questo modo, ma la ricerca mostra che hanno anche uno stato d’animo più ottimista e sono in grado di adattarsi meglio allo stress psicologico.

Migliore funzionalità del sistema cerebrale

La funzione cognitiva diminuisce con l’età, ma quando i giovani adulti iniziano a seguire una dieta mediterranea intorno ai 20 anni, ottengono risultati migliori in una serie di test di funzionalità cognitiva nella mezza età, rispetto alle persone che seguono una dieta americana standard o anche la dieta DASH. Risultati simili sono stati osservati negli anziani (dai 70 anni in su) che hanno iniziato il modello dietetico nella mezza età.

Tra i vari benefici della dieta mediterranea esiste anche quello che limita le possibilità di ammalarsi di Alzheimer. In quelli con la malattia, sembra rallentare la progressione rallentando l’accumulo di beta-amiloide nel cervello.

Riduce la gravità delle malattie autoimmuni

Le malattie autoimmuni si verificano quando il sistema immunitario del corpo è sovrastimolato dall’infiammazione e inizia ad attaccare i tessuti sani invece di quelli dannosi. Gli effetti antinfiammatori della dieta sono stati studiati in diverse malattie autoimmuni. Tra queste malattie c’è la psoriasi, l’artrite reumatoide e le malattie infiammatorie intestinali. Sebbene la dieta non possa dare certezze solide, la ricerca indica che esiste una un’associazione inversa tra l’adozione della dieta mediterranea e la gravità e la progressione di molte malattie autoimmuni.

Può migliorare la fertilità

Secondo uno studio, una coppia su otto ha difficoltà a rimanere incinta, oppure a sostenere una gravidanza. La dieta mediterranea ha molti benefici da non sottovalutare e, infatti, può aiutare a ridurre questa statistica. Gli studi hanno scoperto che può migliorare le probabilità di una fecondazione in vitro di successo in gravidanza ed è collegato a una migliore qualità dello sperma.

Conclusione

Sebbene sia nota per essere salutare per il cuore, la dieta mediterranea è anche utile per prevenire e gestire una vasta gamma di condizioni di salute. Quindi, questo è uno schema dietetico di cui i professionisti della nutrizione devono parlare con tutti i consumatori. È flessibile, facile da seguire (anche quando si mangia fuori casa) e decisamente deliziosa, quindi è un modo di mangiare che può rendere tutti più sani.

Redazione
pointart.it è un blog di informazioni di ambiente, cultura, web, salute, news, natura, viaggi e molto di più. Cerchiamo di offrire i migliori consigli ai nostri utenti e rendere la nostra passione, per la notizia e la scrittura, un qualcosa da poter condividere con tutti. Puoi contattarci tramite E-mail a: onlyredazione[@]gmail.com